CINEMA

MIRABILI VISIONI.
DANTE TRA CINEMA E MEDIA

Una retrospettiva cinematografica e televisiva incentrata sulla presenza di Dante e della sua opera nel cinema e, più estensivamente, nei media audiovisivi. Una raccolta ampia e ragionata di film e prodotti audiovisivi legati in vario modo all’influenza di Dante, della sua biografia e della sua opera letteraria nella produzione cinematografica e televisiva nazionale e internazionale, dal primo Novecento a oggi.

La selezione dei film proposti (laddove possibile in edizione restaurata e nel loro supporto originario) sarà articolata in sezioni tematiche: film su episodi della vita di Dante; film che adattano/interpretano la Divina Commedia; film su personaggi della Divina Commedia; film di ambientazione contemporanea con citazioni e risonanze dantesche. A integrazione della rassegna, si prevede la presenza di registi e attori di rilievo che presentano i loro film legati a Dante (per esempio Peter Greenaway) e l’organizzazione di due sonorizzazioni live di film muti di argomento dantesco oggetto di recente restauro.

Da realizzarsi in collaborazione con: Museo Nazionale del Cinema, Centro di Produzione Rai Piemonte, Centro Sperimentale di Cinematografia, Cineteca di Bologna, altre università italiane e internazionali Sede: Cinema Massimo – Museo Nazionale del Cinema (sede principale) e altre sedi (Bibliomediateca Villani – Rai; Auditorium Quazza, Università di Torino; Bibliomediateca “Mario Gromo” – Museo Nazionale del Cinema, ecc.).

Rassegna cinematografica abbinata al convegno.

VERITÀ E LEGGENDA
SULLE TRACCE DI DANTE IN ESILIO

La Società Dante Alighieri, ADI e ADI-SD progettano un film on the road dedicato ai luoghi dell’esilio di Dante.

Il film, della durata complessiva di 1h20, sarà realizzato nelle diverse tappe effettivamente visitate da Dante e in altri luoghi celebri citati nella Commedia.

Sono previste anche riprese in luoghi “leggendari” come Parigi o altri non visitati durante l’esilio ma che ad esso si collegano, come Roma. Un comitato scientifico di esperti danteschi a garanzia del valore scientifico del progetto sarà coordinato da ADI, con ADI-SD.

Il progetto sarà complessivamente coordinato dalla Società Dante Alighieri. Dopo il completamento delle riprese, saranno anche realizzati singoli film più brevi, nei luoghi delle riprese e con valore promozionale delle diverse zone e città, aggiungendo sequenze anche non incluse nel film principale. La prima tappa sarà Firenze.