DIDATTICA

STUDANTE IN VIAGGIO

In collaborazione con Agorà del Sapere, si propone ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie del Piemonte un viaggio interdisciplinare (lungo un intero anno scolastico) che porterà gli studenti a scoprire la Divina Commedia cogliendone i tanti collegamenti con le materie di studio “tradizionali”.

Ogni webinar inizierà con la lettura di un passo della Divina Commedia che rimanderà al contenuto del webinar: verranno trattati argomenti di Storia (es. Unità d’Italia, con collegamenti con la Città di Torino, prima Capitale d’Italia), Scienze (es. la struttura interna della Terra, con l’ARPA Piemonte), Matematica (es. il significato che nel Medioevo si dava ai numeri, con il Dipartimento di Matematica dell’Università), Tecnologia (es. il Medioevo delle macchine e delle invenzioni, con il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci), ecc che permetteranno agli studenti di scoprire il più grande capolavoro della letteratura italiana cogliendone appieno (e in maniera molto più “immersiva”) la portata, anche internazionale.

Cosa: Webinar multidisciplinari collegati alla Divina Commedia

Quando: Anno Scolastico 2020/2021

Referente scientifico: Gabriella Monzeglio (Responsabile Offerta Formativa Agorà del Sapere)

L’AMOR CHE MOVE IL SOLE

L’amor che move il sole è un gioco di carte che permette ai giocatori di scoprire, ripercorrere, o approfondire passi e personaggi della Commedia. Il gioco è pensato dunque per un utilizzo misto, come strumento di supporto alla didattica nelle scuole, e come gioco da proporre ad appassionati e neofiti del gioco di società.

Il gioco prevede l’utilizzo di carte, pedine, un tabellone e alcuni altri materiali utili a svolgere le procedure ludiche e rendere graficamente il tema del poema dantesco. L’amor che move il sole è un gioco cooperativo, in cui cioè i giocatori dovranno collaborare per portare a termine una partita.

Si ipotizza che un giocatore (o una squadra di giocatori) “impersoni” Dante, mentre l’altro giocatore (o l’altra squadra) Beatrice. Il compito di Dante sarà salire fino in vetta alla montagna del purgatorio superando gli ostacoli via via incontrati nel suo viaggio ultraterreno, mentre quello di Beatrice sarà intuire la strategia di Dante e quindi aiutarlo con una serie di carte che renderanno il percorso più agevole.

L’assetto cooperativo, anziché competitivo, rende il gioco più adatto a un utilizzo in classe e simula il legame tra Dante e Beatrice, qui individuato come una delle principali dinamiche della Commedia.

Le carte che rappresentano gli “aiuti” di Beatrice e gli “ostacoli” che Dante dovrà superare conterranno personaggi, situazioni e luoghi del poema, corredati da un commento realizzato da Claudio Giunta, e comporranno così una sorta di mini-enciclopedia dantesca a uso del giocatore

Cosa: Progetto per un gioco di società sulla Commedia

Responsabili scientifici: Giaime Alonge (Università di Torino), Riccardo Fassone (Università di Torino), Claudio Giunta (Università di Trento)