LETTURE E PERFORMANCE DANTESCHE

LECTURAE DANTESCHE 2020-2021: PURGATORIO

Gli studenti del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Torino organizzano un ciclo di letture dedicate ad alcuni canti del Purgatorio, secondo il seguente programma:

Lezioni introduttive, Mercoledì, ore 16-18

14 ottobre: Edoardo Bona (Università di Torino),
Il ‘Purgatorio’ nei Padri della Chiesa

21 ottobre: Pasquale Porro (Università di Torino),
Il ‘Purgatorio’ nella Scolastica

28 ottobre: Donato Pirovano (Università di Torino),
Il ‘Purgatorio’ dantesco.

Letture, Giovedì, ore 18-20

3 dicembre: Purg. II: Pasquale Stoppelli (Università di Roma, La Sapienza)

17 dicembre: Purg. IX: Luisella Giachino (Università di Torino)

14 gennaio: Purg. XI: Luca Serianni (Emerito, Università di Roma, La Sapienza)

21 gennaio: Purg. XIV: Emilio Pasquini (Emerito, Università di Bologna)

4 marzo: Purg. XXVII: Massimiliano Tortora (Università di Torino)

18 marzo: Purg. XXX: Giulio Ferroni (Università di Roma, La Sapienza).

Cosa: Ciclo di letture dantesche.

Dove: Torino.

Quando: 14 ottobre 2020 -18 marzo 2021.

Referente del progetto: Gruppo Per correr miglior acque (Università di Torino).

PROCESSO A
PAOLO E FRANCESCA

In occasione del Dantedì, verrà proposta la lettura del Canto V dell’Inferno della Commedia, seguita dagli interventi di quattro studiosi:

Donato Pirovano (Università di Torino), All’inferno per amore;

Pasquale Porro (Università di Torino), «S’amore è di fuori a noi offerto»: si può resistere all’amore?

Michele Rosboch (Università di Torino), Valerio Gigliotti (Università di Torino), Ordine giuridico e giustizia nella ‘Commedia’.

Cosa: Lettura commentata del canto V dell’Inferno.

Dove: Torino.

Quando: 25 marzo 2021, ore 10.00

Referente del progetto: Donato Pirovano (Università di Torino).

MARATONA DANTESCA
24 ORE DI DIVINA COMMEDIA

Offrire al pubblico le terzine della Commedia, senza commento, nella loro forma più pura: è questo l’obiettivo della Maratona dantesca che il Comitato Dante 2021 in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici vuole proporre a conclusione delle celebrazioni cittadine per il centenario dantesco.

100 lettori volontari, uno per ogni canto, accompagnati da musicisti dal vivo, si cimenteranno nella lettura integrale delle tre cantiche dantesche per una durata totale di circa 15 ore di performance. Il progetto, certamente ambizioso, ha riscontrato un forte successo nelle sue fasi sperimentali: alla Notte dei Ricercatori 2017 fu proposta la lettura integrale dell’Inferno, lo scorso ottobre 2018, trentatré lettori hanno affrontato il Purgatorio accompagnati dall’esecuzione al pianoforte, curata dal Maestro Anna Barbero, di un Valzer di Diabelli e delle Trentatré Variazioni composte da Beethoven su di esso.

Infine, nel mese di dicembre 2019, si è tenuta la lettura integrale dell’ultima cantica.

Cosa: Lettura integrale e continuata della commedia.

Dove: Torino (il luogo andrà definito in base alle esigenze logistiche e previa verifica della fattibilità, tra gli spazi proposti la galleria San Federico, il cortile del Rettorato dell’Università).

Quando: Domenica 28 novembre 2021, dalle 9.00 alle 24.00

Personalità coinvolte: sindaco della Città di Torino, Assessore alle attività culturali della Città di Torino, Rettore e Prorettrice dell’Università di Torino, Rettore del Politecnico, e personalità torinesi dello spettacolo da definire, oltre a studenti e docenti delle scuole di ogni grado e cittadini volontari.

Responsabili scientifici: Donato Pirovano e Alberto Rizzuti (Università di Torino).

Comitato organizzatore: Silvia Barbin, Federico Frau, studenti del Gruppo Per correr miglior acque(Università di Torino).

LETTURE DANTESCHE
NELLE CARCERI E NEGLI OSPEDALI

Gli studenti del Dipartimento di Studi umanistici organizzeranno un ciclo di letture dedicate ai canti più famosi della Commedia nelle sezioni scolastiche ospedaliere e nelle carceri.

Cosa: Ciclo di letture dantesche.

Dove: Torino.

Referenti del progetto: Giuseppe Noto (Università di Torino), Gruppo Per correr miglior acque (Università di Torino).

GLOBAL DANTE

Oggi Dante è una star internazionale, uno degli ingegni italiani conosciuti, ammirati, studiati in tutto il mondo.

La Divina Commedia è diffusa e tradotta in quasi tutte le lingue, come attesta la Bibliografia Dantesca Internazionale consultabile attraverso il prezioso sito Dante on line curato dalla Società Dantesca Italiana.

L’iniziativa propone di affidare la lettura di un canto del poema a studenti provenienti da varie parte nel mondo nella loro lingua nativa. Per esempio Italiano, Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo, Portoghese, Arabo, Cinese, Giapponese, Russo ecc.

Cosa: Letture dantesche.

Dove: Torino, Palazzo del Rettorato.

Quando: pomeriggio del Dantedì 25 marzo 2021

Referente scientifico: Giuseppe Noto e Donato Pirovano (Università di Torino).

NEL MEZZO DEL CAMMIN DI NOSTRA VITA…

Lettura in musica per voce recitante e flauti. L’incipit della Commedia e gli immortali versi dedicati ai personaggi più celebri dell’Inferno dantesco, Caronte, Paolo e Francesca, Ulisse, il conte Ugolino, si alternano e s’intrecciano all’esecuzione di suggestive pagine musicali di compositori appartenenti ad epoche diverse, scelte per affinità emozionali con le potenti terzine della Commedia ed eseguite su flauti storici dalle differenti timbriche.

La continua ricerca musicale di una contiguità sensoriale con i versi di Dante potenzia ulteriormente la carica emotiva del testo. L’intervento di altri strumenti artigianali a percussione come il tuono, il tamburo de agua, la campana tibetana e l’hang contribuisce a creare atmosfere, a delineare ambienti e ad evocare sensazioni. In questi anni lo spettacolo è stato più volte eseguito in molte regioni italiane in sale da concerto, teatri, infernotti, parchi, scuole, caffè letterari. ll buio completo in sala e sul palcoscenico, con la sola fiamma di alcune candele, contribuisce ad evocare l’atmosfera infernale.

Sul palco il flautista Ubaldo Rosso, professore di flauto al Conservatorio G. Verdi di Torino, che ha all’attivo concerti in tutto il mondo nonché l’incisione di una decina di dischi con l’attrice e docente Elena Zegna, impegnata da anni nell’insegnamento della lettura interpretativa in biblioteche e istituti scolastici e in spettacoli di letteratura e musica su territorio nazionale.

Un viaggio di un’ora tra poesia immortale e musica evocativa.

Cosa: Lettura in musica.

Referente scientifico: Elena Zegna.